I matti della settimana

“I matti della settimana” si alterna con cadenza varia
a “La poesia della settimana”
Gli altri matti sono QUI.
L’immagine è un’elaborazione grafica
da un disegno di Toti Scialoja.

ok_SCIALOJA_topo topo.JPG

Uno, quando capitava che la moglie stesse via di casa per un po’, si consolava andando a comprare delle pentole. Al ritorno, la moglie trovava la cucina intasata di tegami e padelle nuove. E brontolava, perché non aveva affatto bisogno di pentole nuove, e nel caso avrebbe comunque preferito scegliersele lei. Quelle acquistate dal marito avevano sempre manici instabili, o si annerivano macchiando ripiani e tovaglie.
Ma in fondo questa cosa apparentemente senza senso la inteneriva molto.

*

Una coppia, che in età già molto avanzata si era molto burrascosamente separata – con rocamboleschi coinvolgimenti e sconvolgimenti di figli, nipoti e personale sanitario assortito – si era dopo un periodo rappacificata, e ora marito e moglie li si vedeva uscire di casa sempre insieme: lui accordando il passo a quello incerto di lei, camminavano molto lentamente fianco a fianco tenendosi per mano.

*
“I pazzi della settimana” è stata una rubrica curata da Roberto Alajmo sul “Diario della Settimana”.
Da essa sono nati vari
Repertori di pazzi o matti,
i più recenti pubblicati da Marcos y Marcos  a cura di Paolo Nori.