L’autrice

Giovanna Menegùs, nata a Milano nel 1969, è cresciuta a San Vito di Cadore (Belluno). Vive da anni in provincia di Varese. Ha lavorato in ambito editoriale, e pubblicato tre libri di poesia. La raccolta d’esordio, Quasi estate, è stata selezionata da MasterBook 2017, master di specializzazione in editoria promosso da IULM, e pubblicata da ExCogita, con presentazione al Salone del Libro di Torino. Nel maggio 2018 esce  Investitura di voci, 50 fra traduzioni e omaggi ad autori diversi, con postfazione di Angelo Andreotti (edizioni 96, rue de-La-Fontaine; nel dicembre 2018 L‘occhio fotografico  (Pietro Macchione editore, postfazione di Antonio Fiori).
Collabora con recensioni e interventi vari al lit-blog collettivo La poesia e lo spirito. Per la rivista digitale Avamposto cura la rubrica Odiare la poesia.

Fra 2016 e 2019 la sua poesia è stata proposta a: MILANO ( Libreria Odradek, Libreria Zivago, Libreria Popolare Tadino, Biblioteca Nazionale Braidense), TORINO (Salone del Libro), CORTINA d’Ampezzo (Una montagna di libri), FERRARA (Casa dell’Ariosto, Biblioteca Ariostea), ALGHERO (Libreria Cyrano), LUCCA (Luccalibri Libreria-Caffè Letterario), INZAGO (Auditorium De André).
Crudalinfa è in rete dal 2 maggio 2016.

contatti:  crudalinfa@gmail.com

treccia_26.8.2015 - Copia (2)